Modello-slideshow-con -immagini_pallido-Obana-zombi
La Democrazia Zombi contro la Siria: un canto di guerra e di stupidi

di Roberto Quaglia – Roberto.info L’annunciato attacco USA contro la Siria è un insulto all’intelligenza del mondo. Il problema tuttavia è che buona parte del mondo è stupido. Era stupido quando bruciava le presunte streghe qualche secolo fa. Era stupido quando si lasciava trascinare in guerre mondiali da decine di milioni di morti solo pochi decenni fa. Non si capisce perché d’un tratto dovrebbe smettere di essere tanto stupido quanto

Modello-slideshow-Obama-Romney-506px
Obama reloaded, vittoria genuina oppure teatro totale?

di Roberto Quaglia – Roberto.info Chiamatemi matto, ma io non riesco proprio più a crederci. È come quando guardi un film, che fai finta che quello che succede sullo schermo sia vero, altrimenti non te lo riesci a godere. Un film è brutto quando non è più in grado di convincerti che quello che succede potrebbe essere vero. Quando il processo di “sospensione dell’incredulità” non è più possibile. Il giudizio

Modello-slideshow-con -immagini_Monti
Mario Monti, innocente colpevole: modesta psicopatologia di un burattino

di Roberto Quaglia – Roberto.info Perché sono tutti così convinti che un semplice maggiordomo debba condividere tutti i segreti del padrone di casa? A dispetto delle fantasie di qualche illuso, Mario Monti non governa realmente l’Italia. Più verosimilmente, egli si limita ad applicare più o meno pedissequamente le precise disposizioni che nell’opinione di molti riceve dai banchieri che con un golpe bianco lo hanno installato al posto di comando dell’Italia.

Modello-slideshow-con -11
11 Considerazioni con 11 Quesiti per gli 11 Anni dai fatti dell’11 Settembre

di Roberto Quaglia – Roberto.info 1. Quando a maggio del 2003 diffusi il mio primo breve saggio sostenendo che la versione ufficiale dei fatti dell’11 settembre era un agglomerato di falsità, la quasi totalità degli italiani ancora credeva al mito che l’attentato fosse opera di Osama Bin Laden. Un punto di vista condiviso in buona parte del mondo. Undici anni dopo, quelli che non credono più alle narrazioni ufficiali si

Modello-slideshow-con -immagini_criptocrati
La demolizione controllata della classe media e` appena iniziata: verso la vittoria finale dei criptocrati

I perché di una crisi. di Roberto Quaglia – Roberto.info Maggio 2012. Il mondo sprofonda nel debito, caracollando sull’orlo di un Armageddon finanziario. Questo è il coro che si sente ripetere ovunque da mesi. Dopo la Grecia, anche Spagna, Italia e Portogallo sono ad un passo dalla catastrofe a causa di ciclopici fardelli di debiti che non potranno mai venire pagati. E i debiti dei PIIGS (Portogallo, Italia, Irlanda, Grecia,

Modello-slideshow-con -immagini_11-settembre-2011
11 Settembre 2011: dopo 10 anni il pubblico e’ vaccinato e si puo’ dire la verita’ in tivu’. Tanto la verita’ ormai lascia il tempo che trova.

 di Roberto Quaglia – Roberto.info Il 25 Agosto 2011 la trasmissione “La Storia Siamo Noi” di Giovanni Minoli trasmette il primo serio servizio giornalistico della TV italiana sul grande inganno dell’attentato terroristico dell’11 settembre 2001. Grande plauso in rete, hurrà hurrà nella blogosfera, standing ovation del “popolo complottista”. La vera notizia tuttavia non è questa. La vera notizia è che tutto ciò lascia il tempo che trova. La vera notizia

Modello-slideshow-con -immagini_pallido-Obana-bin-Laden
Uccisa la foto di Osama, il Babbo Natale del Male. Nella confusione ci lascia le penne anche il certificato di nascita di Obama (o viceversa?)

di Roberto Quaglia – Roberto.info Chi non muore si rivede – dice il detto. E chi lo ha mai rivisto Osama negli ultimi dieci anni, dopo quei due o tre antichissimi video riproposti migliaia di volte dalla libera stampa occidentale? Era già morto parecchie volte ed in modi diversi, nelle opinioni espresse negli anni da Benazir Bhutto (primo ministro del Pakistan), Pervez Musharraf (presidente del Pakistan), Asif Ali Zardari (successivo

Modello-slideshow-con -immagini_fukushima
Peggio il rischio Fukushima o il rischio Terrorismo? – Il consiglio: se cercano di spaventarti, ridi! Ma quando provano a tranquillizzarti… fuggi!

di Roberto Quaglia – Roberto.info A pensar male si fa peccato, ma ci si azzecca. Giulio Andreotti  Cosa distingue nel ventunesimo secolo una vera catastrofe nucleare da una ipotetica minaccia del terrorismo? Che della prima è vietato preoccuparsi, mentre della seconda è obbligatorio rabbrividire.­­­­ Ma insomma, i governanti e i media vogliono spaventarci o tranquillizzarci? Che si decidano una buona volta! Perché usano due pesi e due misure a seconda

Modello-slideshow-con -immagini_pallido-Haarp2
HAARP uguale TERREMOTI: bufala o verita’? Il problema non e’ cosi’ semplice come si crede.

di Roberto Quaglia – Roberto.info I pensatori della politica si dividono generalmente in due categorie: gli utopisti con la testa fra le nuvole, e i realisti con i piedi nel fango. George Orwell Qualche giorno fa ho scritto un articolo sulla possibile relazione fra HAARP ed il terremoto in Giappone. Le reazioni suscitate dall’articolo sono per certi versi più interessanti del mio pezzo stesso. L’articolo in questione si intitolava “Siamo

Modello-slideshow-con -immagini_haarp1
Siamo proprio sicuri che tutti questi terremoti e tsunami siano di origine naturale?

di Roberto Quaglia – Roberto.info Vincere alla lotteria è perfettamente possibile. Purché non avvenga tutti i giorni. Se qualcuno inizia a vincere alla lotteria troppo spesso giustamente ci insospettiamo e ci viene naturale chiederci se il gioco non sia in qualche modo truccato. Di solito lo è. Per i casi banali ci pensa Striscia la Notizia a fare luce. Per quelli più seri, mi sa che dobbiamo arrangiarci. La stessa

Pagina successiva »